Grande progresso nella costruzione del castello di Heinfels

Tre anni fa è iniziato l'elaborato lavoro sul più grande progetto di restauro profano del Tirolo. Tutti i tetti del castello, ad eccezione del mastio del 1992, sono stati rifiniti e i percorsi di accesso all'interno del complesso sono già stati pavimentati. L'apertura del museo è prevista per l'inizio dell'estate 2020.

Grande progresso nella costruzione del castello di Heinfels

Il 6 giugno 2020 sarà una giornata storica per la Val Pusteria e per l'intera regione: dopo decenni di decadenza, il castello sarà riaperto con una grande cerimonia. Il museo sarà il primo ad aprire, con la gastronomia con un ristorante a due piani e suite a seguire solo nel 2023. Il museo sarà gestito stagionalmente da maggio a ottobre fino alla messa in funzione dell'intero complesso. Nel frattempo, i visitatori saranno accolti da un piccolo ristorante di transizione sulla parete nord della Festplatz superiore.

Lo restauro interno dell'imponente complesso castellano è stato in gran parte completato, sono state completate tutte le elaborate costruzioni di scale, dai merli orientali alla torre nord-est, dal palazzo alle rampe dell'ala sud. L'impegnativa installazione della cosiddetta scala a forbice a due rampe nel torrione alto venti metri continua anche in inverno.

Oltre alla piattaforma già aperta sul tetto della cappella, il punto più alto dell'intero complesso domina il paesaggio e le montagne dell'Alta Pusteria. Anche il concetto di museo si trova a metà della fase di realizzazione. I film e le radio gioco per il museo sono attualmente in fase di produzione, mentre i modelli fisici 3D del castello sono stati sviluppati sulla base delle più recenti scoperte scientifiche per poter trasmettere un'impressione il più possibile vivida degli 800 anni di storia della Regina della Val Pusteria in un secondo momento. Da maggio 2018 a fine ottobre 2019, più di 2800 visitatori hanno avuto modo di conoscere uno dei cantieri più interessanti della regione. Il Museumsverein Burg Heinfels ringrazia i visitatori per il loro enorme interesse e il feedback positivo.

Torna indietro

BLOG

Archiv

Abbiamo anche contingenti giornalieri gratuiti - anche per una visita al castello programmata a breve termine ci sono sempre biglietti rimanenti. Saremo lieti di informarvi al numero +43 664 16 77 078 o info@burg-heinfels.com!

Dopo decenni di chiusura, abbiamo ufficialmente aperto le porte del castello di Heinfels ai primi visitatori di oggi! Siamo lieti dell'enorme interesse suscitato il primo giorno del museo!

Anche la situazione attuale ha il castello di Heinfels sotto controllo. I lavori di costruzione sono ripresi dopo la pausa obbligata e continuiamo a lavorare a pieno ritmo per completare il museo.

Tre anni fa è iniziato l'elaborato lavoro sul più grande progetto di restauro profano del Tirolo. Tutti i tetti del castello, ad eccezione del mastio del 1992, sono stati rifiniti e i percorsi di accesso all'interno del complesso sono già stati pavimentati. L'apertura del museo è prevista per l'inizio dell'estate 2020.

Da maggio 2018 a fine ottobre 2019, più di 2800 visitatori hanno avuto modo di conoscere uno dei cantieri più interessanti della regione.

Era un giorno speciale per la "Regina della Val Pusteria": Il 12 luglio la campana dell'angelo custode è stata fusa nella fonderia Grassmayr di Innsbruck. Questa è la continuazione dell'antica tradizione delle campane del castello

Nel corso dei lavori di restauro è stato scoperto uno speciale disegno a gesso rosso degli inizi del XVI secolo. Ma questa non è l'unica scoperta!

Tra cinque anni, Castel Heinfels, completamente ristrutturato, sarà nuovamente accessibile al pubblico: un obiettivo ambizioso, se oggi diamo un’occhiata agli interni di quest’imponente edificio, negli ultimi decenni lasciato in stato di abbandono. Ma ora le cose cambieranno. Nella regione, anche oltreconfine, si sta infatti lavorando con grande impegno, in modo che uno dei più significativi progetti storico-culturali si concluda con successo.

Il 16 novembre 2015, è stato presentato ai consigli comunali dell’Oberland il futuro concetto d’uso di Castel Heinfels. Qualora tutto dovesse procedere come da programma, nell’estate del 2016 sarà possibile dare il via alla ristrutturazione.

Su invito dell’Associazione dei Castelli dell’Alto Adige (Südtiroler Burginstitut), il 14 luglio 2015 la direzione della Museumsverein e i gruppi di gestione del progetto hanno visitato svariati manieri della provincia.

Con un sole splendente, il 2 giugno 2015 i membri dei gruppi di lavoro “concetti d’uso” e “ristrutturazione e manutenzione” hanno visitato la fortezza di confine Altfinstermünz di Nauders/Nodrio, ai piedi di passo Finstermünzpass.